I migliori Hawker Center di Singapore

Hawker center Singapore

Nel mio ultimo post vi ho raccontato come ho fatto a visitare Singapore con un budget limitato e tra i miei accorgimenti vi ho parlato degli hawker center.

Gli Hawker Center sono dei veri e propri centri all’aria aperta, solitamente al riparo dalla pioggia, dove troverete decine di stand fissi ognuno dedicato a una cucina o a una specialità diversa.

Si fa la fila – perché nei posti migliori, c’è quasi sempre la fila – e si ordina il piatto scelto, magari comunicando il numero di riferimento, visto che alcuni piatti hanno nomi quasi impronunciabili. Quando il piatto è pronto, lo metterete su un vassoio, insieme ad eventuali salse e alle bacchette disponibili a ogni stand. Poi si cerca posto a sedere, in uno dei tavoli messi a disposizione in condivisione per tutti i commensali.

In questi luoghi troverete molte persone del luogo, spesso anche sole. A Singapore, ma anche in Malesia, ho trovato una tendenza a mangiare fuori, piuttosto che mettersi ai fornelli in casa. Anche perché i piatti sono talmente economici e buoni che… chi glielo fa fare! Ogni piatto ha infatti un costo molto basso, all’incirca tra i 3 e i 10 S$, più o meno dai 2 ai 10€.

Singapore conta più di cento hawker center e qui vi indico i miei preferiti, selezionati prima della partenza e testati durante il viaggio.

Lau Pa Sat

1. LAU PA SAT

18 Raffles Quay, Singapore.

Nel dialetto cinese hokkien lau pa sat significa ‘vecchio mercato’, ed è con questa funzione che questa struttura in ferro nasce a fine Ottocento quando fu commissionata in Inghilterra.

Siamo nel Financial District, a due passi dalla fermata di Telok Ayer, non troppo lontano da Chinatown.

La struttura ospita una grande varietà di stand gastronomici, e vi consiglio di lasciarvi ispirare dai vassoi che vedrete passare. Se siete indecisi prendete un Fried Kway Teow da See Lee Local Delights. I Kway Teow sono noodle piatti (in pratica delle tagliatelle fresche di sola acqua e farina) tipici della Malesia; in questo piatto sono saltati nella wok insieme a salsa di soia scura, verdure, uova e pesce. L’aspetto può non sembrare invitante, ma sono una delizia.

La strada che costeggia questo mercato (Boon Ta Street) la sera diventa Satay Street. La riconoscerete dai fumi delle griglie accese dove vengono cucinati a prezzi modici grandi quantità di Satay, gli ottimi spiedini diffusi anche in Malesia e Indonesia, che ricordano nella forma gli arrosticini, ma vengono fatti con pollo, manzo o montone e serviti con una goduriosa salsa alle noccioline.

Makansutra at Gluttons Bay

Satay at Makansutra

2. MAKANSUTRA at GLUTTONS BAY

8 Raffles Ave, #01-15, Esplanade Mall, Singapore.

Completamente all’aria aperta, e in una posizione invidiabile. Questo hawker center vince per la migliore vista, essendo affacciato sulla baia di Singapore e godendo quindi del panorama dello skyline metropolitano e del famoso Marina Bay Sand.

Qui ho mangiato alcuni dei satay più buoni del viaggio, ma come in ogni food center la scelta è ampia e soddisfa ogni palato.

Vista la posizione, i piatti costano qualche dollaro in più, ma si parla sempre di cifre molto contenute.

3. CHINATOWN COMPLEX

11 New Bridge Road, Singapore.

Chinatown è un quartiere ricco di hawker center veraci e decisamente poco turistici.

Quando siamo stati a Singapore non lo sapevo, ma voi non fatevi scappare la possibilità di consumare in questo food center un pasto stellato a meno di 2€. Non è uno scherzo, l’anno scorso la Michelin ha inserito nella sua guida lo stand “Hong Kong Soya Sauce Chicken Rice and Noodle”di Chan Hon Meng, conferendogli l’ambita stella.

singapore_9278

singapore_8526

4. HONG LIM FOOD CENTRE

all’angolo tra South Bridge Road e Upper Cross Road, Singapore.

Aperto solo di giorno, all’incirca dalle 6 alle 16, l’Hong Lim è un altro hawker center da non perdere.
Anche qui troverete di tutto, ma vi consiglio di assaggiare il Char Kway Teow di Outram Park, suggerito anche dalla Lonely Planet. Per altri consigli su quali piatti assaggiare in questo food centre, date un’occhiata a questo post.

A Chinatown non dovete perdervi anche il Bak Kwa, carne di maiale affumicata, essiccata e caramellata. Forse può non sembrare allettante, ma vi garantisco che è una delizia. Cercatelo nei vari hawker center, altrimenti andate sul sicuro dirigendovi da Lim Chee Guan, che ha diversi sedi in Chinatown.

Rasapura Masters at Marina Bay Sands

5. RASAPURA MASTERS

2 Bayfront Avenue, B2-50 Canal level ,The Shoppes at Marina Bay Sands, Singapore. 

Il Rasapura Masters è l’area food del centro commerciale più famoso di Singapore: il Marina Bay Sands.

Anche se molto turistico, lo consiglio per il plus di avere a disposizione il wi-fi gratuito e soprattutto l’aria condizionata, cosa non poco visto il caldo tropicale di cui gode Singapore.

I piatti sono un po’ più costosi (giusto di pochi euro), ma tutto quello che abbiamo assaggiato era molto buono.
Al primo posto, assolutamente i dumplings e i ‘la mian’ da NoodleStar. I ‘la mian’ sono dei noodle cinesi, tirati a mano e serviti di frequente in brodo. In fondo all’articolo trovate un breve video fatto da noi, che vi mostra come vengono realizzati questi noodle.

Ottimo anche il Curry Beef Noodle Soup – una zuppa di manzo e noodle con latte di cocco e curry – e il delicato Hainanese Chicken Rice. Questo piatto tipico di Singapore, all’apparenza anemico, è tutt’altro che banale. Si presenta, come molti piatti asiatici, composto da più elementi bilanciati tra loro: il riso, delicatamente profumato allo zenzero; il pollo lesso, succoso e saporito; i cetrioli, gradevolmente agri; il brodo, limpido e delicato.

This post is also available in: Inglese

More from Daniela Barutta

Alla scoperta di Napoli

Un viaggio che non può mancare all'attivo di qualsiasi gourmet, o aspirante...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *