Calamari gratinati con Formenton Ottofile e salsa allo yogurt, lime e aneto

Calamari_04

Com’è bello il mare d’inverno?

Le spiagge nude, la sabbia bagnata, l’odore salmastro portato dal vento, gli stabilimenti in semiabbandono, ancora lontani dalla frenesia estiva, e poi il mare che sembra ancora più grande ed infinito.

Mare-d-inverno2

Una bellezza con una coda malinconica e solitaria, che mi fa riaffiorare ricordi delle lezioni di storia dell’arte al liceo su Turner e Friedrich.

E poi ci sono le barchine al molo, che è vero, ci sono tutto l’anno, ma ora hanno un fascino quasi nordico, con i pescatori imbacuccati dentro spesse giacche e il volto segnato dal vento e dal freddo.

Cullandomi in questa immagine un pò romantica, vi lascio una ricetta super veloce, facile e leggera che vede come protagonisti i calamari e la Formenton Ottofile rossa, una farina di granoturco di eccellente qualità coltivato in Garfagnana, dal sapore intenso e dal colore molto invitante. Vi racconterò presto qualcosa in più su questa incredibile farina di mais!

Calamari_02

Aumentando la quantità di calamari e aggiungendo un contorno, può essere servito anche come secondo.
Essendo la farina di mais priva di glutine, il piatto è adatto anche ai celiaci e agli intolleranti.

CALAMARI GRATINATI CON FORMENTON OTTOFILE, SALSA ALLO YOGURT, LIME E ANETO

per 4 persone (come antipasto)

600 g di calamari, interi da pulire (400 g circa puliti)
farina Formenton Ottofile rossa
olio evo
sale Maldon o fior di sale

per la salsa

150 g yogurt greco
1/4 di lime
aneto
sale, pepe macinato

Calamari_05

Pulire i calamari con cura. Eliminare la pelle esterna e le interiora, rimuovere gli occhi e il dente centrale all’interno dei tentacoli e sciacquarli bene sotto acqua corrente.

Scolarli dell’acqua in eccesso e aprirli a libro.

Ricoprire bene il calamaro e i suoi tentacoli con la farina Formenton Ottofile e infilzarli in uno spiedino di bamboo.

Rivestire una teglia con carta da forno, appoggiarvi gli spiedini e irrorare con un filo d’olio entrambi i lati del calamaro.

Cuocere a 200° per circa 15 minuti (dipende dalla grandezza dei calamari), girando gli spiedini a metà cottura e accendendo il grill per gli ultimi 2-3 minuti.

Nel frattempo preparare la salsa allo yogurt.

In una ciotola mettere lo yogurt e con un cucchiaio emulsionarlo insieme al succo di lime, all’aneto tritato e aggiustare di sale e pepe.

Salare i calamari con dei fiocchi di sale Maldon e servirli ben caldi, accompagnati da una ciotolina di salsa allo yogurt.

Enjoy!

Summary
Recipe Name
Calamari gratinati con Formenton Ottofile e salsa allo yogurt, lime e aneto
Published On
Total Time
Average Rating
no rating Based on 0 Review(s)

This post is also available in: Inglese

Tags from the story
, , ,
More from Daniela Barutta

Rocher al cocco

Mangio tutto e non nego che ne sono orgogliosa. A onor del...
Read More

2 Comments

Rispondi a ioechiaramella Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *