Cheesecake di ricotta e mirtilli, made in Garfagnana

cheesecake-ricotta-mirtilli_0640

Ve lo ricordate quando uscì al supermercato il preparato per torta allo yogurt di una nota marca?

Se non erro erano i primi anni 2000, e io frequentavo le superiori. Andavo spesso a studiare (e a chiacchierare) a casa di un’amica e fu lì che conobbi questa torta.
Mia mamma è sempre stata abbastanza tradizionale e ha sempre cucinato tutto da zero (che fortuna, vero?), non le sarebbe mai venuto in mente di provare questa novità sul mercato.
Ma la mamma della mia amica era molto giovane e sempre ben disposta a provare qualche novità.
Di questa torta mi piaceva il contrasto tra la base croccante e la freschezza della crema. Solo qualche anno dopo ho scoperto che quella era la brutta copia di uno dei dolci americani più apprezzati e che io allora non avevo ancora mai assaggiato, la cheesecake.

Ora la conoscono tutti ed è facile trovarla tra i dolci in carta al ristorante, e nonostante questo è molto difficile trovarne di dignitose.
La cheesecake perfetta deve avere una base perfettamente croccante e della giusta altezza, la crema deve essere fatta con formaggi di qualità e risultare leggera e ben aromatizzata.

Ne esistono migliaia di versioni, ma possiamo dividerle in due macro categorie: quelle cotte e quelle a freddo.
Le amo entrambe ma in estate prediligo la seconda, più veloce da preparare e più leggera.

La ricetta che vi propongo è davvero veloce da preparare, non dovendo neanche aggiungere la gelatina alla crema.
Settimana scorsa sono stata a raccogliere – o meglio a comprare, visto che non ne abbiamo trovati – i mirtilli a San Pellegrino in Alpe (qui vi avevo raccontato dove) e ho pensato di preparare una cheesecake con ingredienti garfagnini: biscotti al farro, freschissima ricotta vaccina e i mirtilli selvatici.
Ricordatevi di tenerla in frigorifero e di metterla in freezer per 20-30 minuti prima di mangiarla. Non avendo gelatina, il freezer aiuta la crema di ricotta a mantenere una bella forma.

cheesecake-ricotta-mirtilli_0635

CHEESECAKE FREDDA CON RICOTTA E MIRTILLI SENZA GELATINA

Ingredienti per uno stampo antiaderente e apribile da 18 cm:
100 g biscotti al farro, in alternativa Digestive
50 g burro
500 g ricotta vaccina di buona qualità
60 zucchero semolato
scorza di un limone grande non trattato
120 g mirtilli selvatici
due cucchiai di zucchero di canna

1.Fondere il burro e farlo intiepidire. In un mixer sminuzzare finemente i biscotti fino a renderli fini come la farina e mescolarli al burro fuso, ottenendo una sorta di sabbia bagnata. Pigiare il composto sulla base di uno stampo apribile da 18 cm e mettere in freezer per una decina di minuti.
2.Nel frattempo mettere a scolare la ricotta per qualche minuto per far drenare l’acqua in eccesso. Amalgamare bene la ricotta con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone, mescolando dal basso verso l’alto per qualche minuto.
3.Togliere lo stampo dal freezer aggiungere la crema di ricotta, livellandola bene e riporre in frigorifero.
4.Preparare la composta di mirtilli: mettere i mirtilli ben lavati in un padellino con un paio di cucchiai di zucchero di canna e un cucchiaio di succo di limone. Far cuocere a fiamma media, girando spesso con un mestolo, fino alla consistenza desiderata. Se preferite una salsa più densa, aggiungete mezzo cucchiaino di amido di mais durante la cottura.
5.Prima di consumarla, questa cheesecake va messa in freezer (senza mirtilli) per circa 20-30 minuti in modo da raggiungere la consistenza perfetta. Sformarla dallo stampo e servirla con la composta di mirtilli.

Enjoy!

Summary
Recipe Name
Cheesecake di ricotta e mirtilli
Published On
Average Rating
5 Based on 1 Review(s)

This post is also available in: Inglese

Tags from the story
,
More from Daniela Barutta

Olive ascolane… la ricetta dell’aperitivo perfetto

Ho preparato per la prima volta questa ricetta per il primo Natale...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *