Cucina Conversations: Pasta al forno di magro con ricotta e cicoria

Pasta al forno con ricotta e cicoria

Siamo in Quaresima, e la tradizione culinaria italiana, di matrice cattolica, prevede che si osservi durante questo periodo una dieta leggera, evitando il più possibile carne e grassi animali e utilizzando materie prime economiche, per riuscire a devolvere qualche soldo in carità.

Proprio nel rispetto dello spirito della Quaresima, io e le altre ragazze di Cucina Conversations abbiamo pensato per l’appuntamento di questo mese di preparare qualche ricetta vegetariana.

In realtà la cucina di magro più che esclusivamente vegetariana, potrebbe essere definita pescetariana, in quanto include anche il pesce, tradizionalmente consumato ogni venerdì (quante sogliole avrò mangiato da bambina in questo periodo?!).

In ogni caso, se mi dici “cucina di magro”, io penso subito ai cannelloni ricotta e spinaci. Ispirandomi a questo piatto della tradizione, ho pensato di preparare un piatto più veloce e leggero: niente besciamella e pasta all’uovo e spinaci sono stati rimpiazzati da paccheri e cicoria. La cicoria con la sua tendenza amaricante si bilancia bene con la dolcezza della ricotta e crea un ripieno saporito e più brioso del classico spinacio.

È una ricetta furba, che potete preparare in anticipo, e terminare la cottura nel forno poco prima di andare a tavola.

Per quanto riguarda la cicoria ho utilizzato la tecnica della sbianchitura, che consiste nel cuocere per circa un minuto la verdura, scolarla bene e gettarla immediatamente in una ciotola con acqua e ghiaccio. In questo modo la verdura manterrà un bel colore brillante, e si potrà procedere con una normale cottura in padella.

Per le altre ricette vegetariane, date un’occhiata agli altri blog di Cucina Conversations:

Pasta al forno con ricotta e cicoria

PASTA AL FORNO DI MAGRO, CON RICOTTA E CICORIA

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di cicoria
spicchio d’aglio
olio evo
peperoncino, pepe, noce moscata
800 g di ricotta
400 g di paccheri
30 g di burro + burro per imburrare la teglia
pangrattato
salvia

1.Lavare bene la cicoria e rimuovere le parti rovinate e più dure. Procedere con la sbianchitura: gettare la cicoria in abbondante acqua bollente per 1 minuto, scolarla bene e bloccare la cottura in una ciotola con acqua e ghiaccio.
2.Strizzare bene la cicoria, tagliarla finemente e saltarla in padella insieme a un filo d’olio, uno spicchio d’aglio in camicia e del peperoncino, per circa 10 minuti, o finché non risulterà cotta. Fatela intiepidire.
3.Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata e portarli a completa cottura. Non devono essere troppo al dente. Scolarli e metterli in una ciotola con un filo d’olio per non farli attaccare.
4.Mettere la ricotta in una ciotola e amalgamarla insieme alla cicoria saltata, salare e aggiungere del pepe macinato fresco e della noce moscata.
5.Imburrare una teglia abbastanza piccola per contenere i paccheri in piedi (io per metà dose, ho usato una teglia di quasi 20 cm). Appoggiare in posizione eretta i paccheri e aiutandosi con una sac à poche riempirli con il ripieno. Procedere fino ad esaurimento degli ingredienti.
6.Prima di mettersi a tavola, fondere il burro e versarlo sopra i paccheri. Cospargete con pangrattato, qualche foglia di salvia e infornate a 200 gradi con il grill per circa 15 minuti. I tempi di cottura variano in base a forno; magari la prima prima volta date un’occhiata ogni 5 minuti!

Enjoy!

Summary
Recipe Name
Pasta al forno con ricotta e cicoria
Published On
Total Time
Average Rating
5 Based on 1 Review(s)

This post is also available in: Inglese

Tags from the story
More from Daniela Barutta

Il sale dolce di Cervia

Lasciamo l'Emilia e raggiungiamo Cervia, sulla costa romagnola. Cervia è una località...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *