Maccheroncini di Campofilone con cozze e pomodori arrosto

DSC_1507

Maccheroncini, cozze e pomodoro… Tre semplici ingredienti per ricordare le Marche che ho visitato durante il mio viaggio gourmet.

Un piatto semplice, come piace a noi italiani, ma reso speciale dall’ottima materia prima e dal passaggio in forno dei pomodori, fondamentale per renderli più dolci e saporiti.

I Maccheroncini, di cui ho parlato qui, sono molto fragili da crudi ed è importante versarli nell’acqua bollente di cottura direttamente dal foglietto bianco su cui sono adagiati. Più forti e tenaci da cotti, tendono tuttavia ad attorcigliarsi e bisogna aiutarsi con pinze e forchettoni per riuscire ad amalgamare il sugo alla pasta.

DSC_1484

Cozze e pomodori sono un pò il simbolo dell’estate, fatta di cene all’aperto con pesce fresco e verdure dell’orto.

Benvenuto giugno, ti aspettavo.

MACCHERONCINI DI CAMPOFILONE CON COZZE E POMODORI ARROSTO

Ingredienti per 2 persone:

125 g di Maccheroncini di Campofilone IGP
1 kg di cozze
300 g di pomodori piccadilly o ciliegino
4 spicchi d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale
peperoncino

DSC_1506

Pulire con cura le cozze, raschiando via lo sporco dal guscio e levando il bisso, il filamento attaccato alla cozza.

Mettere sul fuoco una pentola con un goccio d’olio e uno spicchio d’aglio. Non appena è ben caldo versare le cozze con un mezzo bicchiere d’acqua e coprire. Far cuocere per pochi minuti, il minimo necessario per far aprire le cozze. Sgusciarne circa 3/4 e filtrare l’acqua che si è formata per eliminare le impurità.

Incidere i pomodori e scottarli per 1 minuto in acqua bollente, in modo da poter rimuovere con facilità la pelle. Tagliarli a metà e metterli in una teglia con abbondante olio, sale e un paio di spicchi d’aglio. Mettere a cuocere per quaranta minuti circa a 170°. Non appena sono pronti levare l’aglio e tenere da parte i pomodori insieme all’intingolo che si è formato.

In una padella larga far soffriggere olio, aglio e peperoncino e aggiungere i pomodori con il loro succo e le cozze sgusciate, far insaporire per pochi minuti, aggiungendo un paio di mestoli di acqua delle cozze.

Sbollentare per 1 minuto i maccheroncini di Campofilone, versandoli nella pentola di acqua bollente direttamente dal foglio su cui sono adagiati. Scolarli con cura, conservando almeno un bicchiere di acqua di cottura della pasta.

Versarli nella padella con il sugo, aggiungendo acqua di cottura della pasta e mischiare il tutto aiutandosi con un paio di forchettoni.

Enjoy!

 

 

This post is also available in: Inglese

Tags from the story
, , ,
More from Daniela Barutta

Nizza tra cibo tipico e mercati

Capoluogo della Costa Azzurra, e quinta città di Francia per popolazione, Nizza...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *